Burro di karité: una coccola per la tua pelle


Il burro di karité è un ingrediente che si ricava dai semi dell’albero di Karité, una pianta tipica della savana africana. Viene definito burro proprio per la sua consistenza burrosa, il suo colore giallastro e il suo profumo dolce; si presenta in versione solida se conservato a temperature fredde, diversamente tende a sciogliersi se entra in contatto con la temperatura corporea.

Le molteplici proprietà applicabili ai cosmetici, sia liquidi che solidi, rendono il burro di Karité un ingrediente super gettonato nell’industria della cosmesi.


Quali sono i benefici del burro di karité per la nostra pelle? 

  • Permette alla pelle di mantenere elasticità, tonicità e idratazione;
  • Combatte i radicali liberi, prevenendo rughe cutanee e lassità;
  • È ricco di vitamine A, B, E e F con azioni antiossidanti;
  • Riveste la pelle di uno strato protettivo, perfetto per temperature esterne troppo basse, screpolature, rossori e scottature;
  • Ha una funzione lenitiva anche dopo rasature o epilazioni;
  • Previene le smagliature grazie al potente effetto idratante.

Nell’INCI dei prodotti cosmetici il burro di karité può essere trovato col nome latino “Butyrospermum parkii” o col nome in inglese “Shea Butter” (ciò dipende se l’ingrediente ha subìto trasformazioni chimiche nel processo di realizzazione del cosmetico oppure no).


Nutri la tua pelle con il burro di Karité

Grazie alla sua composizione, il burro di Karité si rivela un toccasana per la pelle di viso e corpo, poiché nutre in profondità. È ricco di nutrienti che rendono la pelle elastica e idratata perché stimolano la produzione di collagene. Ciò è dovuto alla frazione lipidica insaponificabile che permette di creare un film protettivo sulla pelle, proteggendola da agenti esterni come vento, freddo, salsedine, inquinamento o raggi UV. 


Un aiuto per i capelli

Il burro di Karité è perfetto anche per i capelli perché ricostituisce il capello secco e riequilibra la cute tendente alla forfora. Viene adoperato nella preparazione di balsami per donare maggior vitalità ai capelli sfibrati e crespi. Inoltre può essere un’ottima base per una maschera nutriente, da tenere in posa per almeno 30 minuti prima dello shampoo. 


Lo sapevi che…

Il burro di Karité è stato riscoperto come ingrediente utile anche in cucina, non solo nella cosmesi. Alcune popolazioni indigene lo includono da sempre nella loro alimentazione, poiché il burro di karité puro può essere mangiato e fornisce molta energia, avendo molte calorie. Oggi viene utilizzato per realizzare alcune tipologie di cioccolato, in aggiunta al burro di cacao, oppure può essere utilizzato come sostituto dell’olio da tavola perché conferisce la parte grassa alle pietanze.