Come mantenere l'abbronzatura in modo naturale


Siete da poco rientrate dal mare e avete finalmente ottenuto quel bel colorito che tanto desideravate? Vi abbiamo già parlato di come proteggere la pelle al sole in modo naturale durante le vostre vacanze. Di sicuro ora desiderate che l’abbronzatura duri il più a lungo possibile. Ma come fare? Ci sono semplici accorgimenti da adottare per far durare l’abbronzatura il più possibile in modo naturale, vediamoli insieme.


Cura l’alimentazione

Come per la fase di preparazione della pelle prima di esporla al sole, un’alimentazione corretta è un fattore determinante anche per il mantenimento dell’abbronzatura. Preferisci cibi a base di betacarotene, con pigmentazione arancio, gialla o rossa, e fai un pieno di antiossidanti mangiando molta frutta e verdura (almeno 5 porzioni al giorno). Nella tua dieta non devono mai mancare pesche, albicocche, carote, pomodori, meloni, peperoni, ecc. 

Anche l’idratazione diventa fondamentale per il mantenimento dell’abbronzatura, ricordati di bere sempre 2 litri di acqua al giorno, ciò ti permetterà di rallentare la desquamazione cellulare e quindi di perdere subito la tintarella.


Applica del burro di karitè

Indicato anche per preparare la pelle al sole, se utilizzato regolarmente il burro di karité è un ottimo rimedio per mantenere l’abbronzatura. Basta applicarlo una volta al giorno dopo la doccia per un’idratazione completa della pelle. Il burro di karité infatti possiede importanti proprietà idratanti, emollienti e nutrienti che lo rendono un ottimo prodotto cosmetico. Tra le sue funzioni si annovera la prevenzione delle rughe cutanee e l’effetto anti-aging, grazie alla presenza di vitamine A ed E.


Non dimenticare l’Aloe Vera

Utilizza gel a base di Aloe Vera da applicare dopo un’esposizione solare. L’aloe vera stimola la produzione di vitamina D quando prendiamo il sole. Ma anche dopo l’esposizione, permette alla pelle di mantenere un colorito ottimale perché la illumina e la idrata, oltre a lenirla in caso di rossori e scottature.


Utilizza l’olio di carota 

Perfetto per idratare la pelle del corpo, l’olio di carota (da non confondere con l’olio essenziale di carota) è da applicare sulla pelle umida, subito dopo la spiaggia o la piscina perché preserva l’abbronzatura e prepara la pelle alle successive esposizioni.


Attenzione ai profumi 

I profumi che contengono alcol contribuiscono a seccare la pelle, agevolando così la desquamazione e favorendo la comparsa di macchie o irritazioni cutanee. Per tutelare la vostra bella abbronzatura, è più indicato l’utilizzo di acque naturali a base di fiori