Consigli per un'estate ecosostenibile


L’estate sta arrivando e con essa anche le tanto agognate vacanze. Finalmente arrivano le giornate all’aria aperta, le escursioni in montagna e i tuffi nel mare blu. Tuttavia questo è anche il periodo in cui la Terra si trova a dover vivere un periodo di forte stress perché il turismo porta con sé il rovescio della medaglia dell’inquinamento ambientale. Grandi flussi di persone in movimento tra i vari paesi durante le vacanze, spesso attuano comportamenti poco rispettosi verso l’ambiente, mettendo a dura prova l’intero ecosistema. 

Per passare un’estate ecosostenibile all’insegna dell’antispreco, vi sono alcuni semplici accorgimenti che si possono attuare. Vediamo insieme alcuni consigli:


Porta sempre con te la borraccia

D’estate si sa, è importante rimanere ben idratati e bere molta acqua (almeno 2 litri di acqua al giorno). Utilizzare bottigliette di plastica usa e getta non è mai una scelta rispettosa dell’ambiente ma nemmeno per la propria salute. Prediligi l’utilizzo di borracce in alluminio, lavabili e riutilizzabili, ed eviterai di far circolare ulteriore plastica, riducendo così l’impatto della tua impronta ecologica.



Preferisci strutture ecofriendly

Ovunque tu vada, sia che si tratti di un breve week-end o di due settimane di puro relax, prediligi strutture che abbiano un’impostazione ecofriendly. Verifica che preferiscano l’energia rinnovabile a quella tradizionale, che non utilizzino prodotti usa e getta, che abbiano arredi ecocompatibili e che privilegino menu vegetariani o a km zero. 



Attenzione al bagaglio

Anche tu in primis, preparando la tua valigia, puoi fare la differenza. Per la tua beauty routine porta con te cosmetici solidi, plastic free, biologici e vegani. Oltre ad essere rispettosi dell’ambiente, occupano poco spazio in valigia, possono essere trasportati anche nel bagaglio a mano e soprattutto non si rischiano spiacevoli rovesci in valigia, come per un detergente liquido tradizionale.



Spostati in modo green

Una volta giunto a destinazione, prediligi la bici come mezzo per visitare i vari punti di interesse, oppure organizza dei percorsi fattibili anche a piedi: oltre a far bene all’ambiente, fai bene al tuo fisico. Qualche struttura ricettiva mette a disposizione anche le e-bike per percorrere tratti più lunghi ed evitare di utilizzare moto o macchine durante la tua permanenza estiva. 



Un occhio al condizionatore

Per quanto faccia caldo, cerca di non abusare dell’aria condizionata. Sappiamo che in certi casi è impossibile non utilizzarlo, ma è bene adottare alcuni accorgimenti per ridurre il più possibile lo spreco energetico. Ad es. preferire la funzione deumidificazione (che utilizza meno energia), chiudere porte e finestre negli ambienti per non disperdere aria fresca… e se la temperature ce lo permettono, proviamo a rinfrescare le stanze con una ventilazione naturale creando correnti d’aria tra una ambiente e l’altro (con il condizionatore spento, ovviamente).



Rispetta l’ambiente attorno a te

Sembra scontato dirlo, eppure c’è ancora chi getta i rifiuti nell’ambiente. Basti pensare che ogni anno vengono recuperati tonnellate di rifiuti dalle nostre spiagge, soprattutto i mozziconi di sigaretta, al punto che in alcune regioni è stato deciso di vietare di fumare in spiaggia. Anche la biodiversità ambientale deve essere tutelata; per questo piante, fiori, conchiglie ecc... non devono mai essere raccolti e portati a casa come triste souvenir da esporre a casa.  


Attuare comportamenti green anche in vacanza si può ed è doveroso farlo; lo dobbiamo nel rispetto del nostro pianeta e per il bene di tutti gli esseri viventi che abitano questa terra, noi compresi. Pochi accorgimenti possono fare la differenza se tutti prestano attenzione.

Buona Estate!