Esposizione al sole: rispetta la pelle anche in vacanza


L’estate è arrivata e con essa le prime esposizioni al sole. Abbiamo già parlato di come preparare la pelle al sole in primavera. Questa volta vogliamo darvi preziosi consigli per rispettare la vostra pelle durante le vostre vacanze estive.


Le protezioni solari

Prioritario su ogni cosa, è il fatto di non esporsi mai al sole senza protezioni. Il must è sempre quello di proteggersi da raggi UVA e UVB e da conseguenti scottature, irritazioni, se non peggio.

I raggi UVA e UVB provenienti dal sole possono causare danni differenti: i raggi UVA sono raggi lunghi, superano la barriera dell’epidermide causando danni più duraturi alla pelle, fotoinvecchiamento cutaneo e tumori della pelle; i raggi UVB invece sono più corti e solitamente causano solo scottature superficiali. Ecco perché è fondamentale scegliere creme fotoprotettive di alta qualità in grado di proteggere la pelle ad ampio spettro, garantendo una protezione sia dai raggi UVA che UVB. 

È sempre indicato utilizzare creme solari con un fattore di Sun Protect Factor (SPF) di almeno 30 da applicare ogni due ore, anche in giornate nuvolose. La protezione andrà scelta in base al proprio fototipo di pelle e capelli; per questo i fattori SPF si dividono in:

fattore 50+ protezione molto alta (per fototipo 1)

fattore da 50 a 30 protezione alta (per fototipo 2, 3)

fattore da 25 a 15 protezione media (per fototipo 3, 4, 5)

fattore da 10 a 6 protezione bassa (per fototipo 5, 6)


Idrata il tuo corpo

Avere una pelle ben idratata, non solo d’estate, è un ottimo punto di partenza per proteggere la pelle dagli agenti esterni evitando irritazioni cutanee. Una pelle secca e poco idratata favorisce l’invecchiamento cutaneo e la formazione di radicali liberi, perciò tenere la pelle di viso e corpo sempre idratati diventa una best practice per la tua beauty routine, ogni giorno dell’anno.

Per trattare correttamente la pelle, scegli creme con ingredienti naturali, privi di parabeni, conservanti e petrolati. Prediligi sempre prodotti biologici, rispettosi del tuo pH, meno aggressivi sulla pelle e con estratti naturali come l’Aole Vera; un vero toccasana in caso di rossori e scottature.


Non sottovalutare il sonno 

Per il benessere della tua pelle d’estate, non dimenticare di dormire! Un sonno profondo e ristoratore è indicato per avere una pelle sana e luminosa anche d’estate. Quando si dorme le cellule danneggiate si riparano, l’acqua presente nel corpo si ridistribuisce in modo bilanciato e si produce nuovo collagene, una proteina perfetta che agisce sull’integrità della pelle. Avere un sonno scarso e irregolare porta all’aumento di produzione dell’ormone dello stress, rallentando così quella del collagene. La pelle diventa così meno elastica, dall’aspetto spento e sciupato.