I cosmetici solidi sono igienici?


Oltre ai noti vantaggi eco-compatibili sui detergenti solidi al posto di quelli liquidi, e di cui abbiamo parlato in questo articolo, vogliamo sfatare un mito che ruota attorno ai cosmetici solidi e che riguarda l’igiene nell’utilizzo di questi prodotti.

Chi si approccia per la prima volta ai cosmetici solidi, spesso si chiede se questi siano poco igienici rispetto ai detergenti liquidi perché passano di mano in mano. In realtà possiamo affermare con certezza che il problema non sussiste perché sono prodotti assolutamente igienici. Vediamo insieme il perché.

In passato, il successo che ebbero i flaconi in plastica contenenti detergenti liquidi al posto delle classiche saponette nacque dalla percezione che questi garantissero una maggiore protezione dai batteri perché il liquido rimaneva protetto dalla confezione.

Questo è un aspetto sicuramente corretto perché il detergente non entra in contatto con nessun elemento contaminante, ma ciò che dobbiamo considerare è come viene erogato. Un utilizzo domestico e quotidiano prevede che più persone tocchino l’erogatore del flacone di plastica più volte al giorno. Così facendo vengono depositati residui di sporco come residui lipidici o zuccherini, batteri, germi o virus, per non parlare della polvere e dell’umidità che giorno dopo giorno diventano un terreno fertile per la proliferazione dei batteri. Quindi ogni qual volta che si eroga il sapone si entra in contatto con una superficie sicuramente non igienica.

Di contro, il panetto solido per essere utilizzato viene messo sotto l’acqua corrente e fatto schiumare: eventuali residui di sporco verranno sciacquati via lasciando la saponetta pulita. Anche per ciò che concerne la modalità di conservazione, è importante attuare qualche accortezza per garantire una gestione più igienica possibile. Per es. se si ha un prodotto solido di grandi dimensioni, si potrebbe tagliare il panetto in più parti in modo da utilizzarle di volta in volta; al termine dell’utilizzo risciacquare il cosmetico solido con poca acqua per rimuovere qualsiasi residuo di sporco e riporlo in contenitore dedicato in cui non ristagni l’acqua.

Infine per quanto riguarda i cosmetici solidi, c’è anche l’aspetto di chi li utilizza da non sottovalutare perché solitamente la fruizione è circoscritta alla singola persona o allo stretto nucleo famigliare, riducendo il pericolo di risultare un prodotto poco igienico.